Titolo
LinkedIn
YouTube
Instagram

IN COLLABORAZIONE CON:

gruppo24ore

PARTNERS TECNICI:

vvaccuracy-logo ALTO

 

Agostini e associati

 

FPL

 

Wolters Kluwer

Per informazioni e sponsorizzazioni

Alessandra Virgilio
02.74281220 – Int. 204
comunicazione@toplegal.it

Screen shot 2015-04-09 at 12.30.49 PM

 

DATA : martedì 05 luglio
LOCATION : Palazzo delle Stelline – Sala Bramante – Corso Magenta, 61 – Milano
ORARIO : 16.00 – 18.50

Torna l’appuntamento istituzionale con il TopLegal Forum, che si svolgerà in occasione dei TopLegal Corporate Counsel Awards.
L’iniziativa, giunta alla IV Edizione, si propone come momento di riflessione su temi di stringente attualità per le direzioni legali.
Quest’anno saranno due gli argomenti di dibattito. In una prima tavola rotonda il confronto verterà sul superamento delle asimmetrie che spesso inficiano il processo di beauty contest; mentre una seconda tavola rotonda approfondirà il ruolo delle direzioni legali come strumento di prevenzione e gestione del danno reputazionale.

Beauty contest: investire sulla selezione

Il beauty contest è il futuro obbligato del mercato. Norme, policy interne e principi di buona gestione richiedono oggi alle aziende di procedere al conferimento di incarichi di assistenza (legale, fiscale o notarile) sulla base di evidenze oggettive e documentabili sul processo e sui criteri che hanno condotto alla scelta finale.
Il beauty contest, quindi, è – e a maggior ragione sarà in futuro – uno strumento indispensabile ai fini della compliance. Eppure, risulta spesso un processo farraginoso, inefficiente e dispendioso.
La percezione è che nella maggior parte dei casi il beauty contest di fatto si risolva in una semplice gara al ribasso, anche a causa della difficoltà a individuare proposte realmente “tagliate su misura” della specifica gara. Tale difficoltà è dovuta a una sorprendente distanza tra le aspettative degli assistiti e le esigenze degli advisor.
La situazione è ulteriormente complicata dal fatto che, dal lato clienti, spesso si aggiunge una mancanza di trasparenza su modalità e processo di selezione.
Mentre, dal lato studi, si rilevano pressione da pricing e difficoltà a conformarsi alle policy del cliente e del suo ufficio affari legali.
Il TopLegal Forum 2016 si propone di approfondire opportunità e minacce che si nascondono nelle pieghe del beauty contest, fornendo spunti di riflessione su come armonizzare gli interessi in gioco nel processo di selezione.

 

Danno reputazionale: valutazione dei rischi e modalità di gestione

La reputazione e la fiducia sono tra gli asset principali su cui si fonda lo sviluppo dell’attività d’impresa. Il presidio della funzione legale nel risk management dovrebbe essere quindi indispensabile.
Il general counsel oltre a essere un efficace advisor per il business, in grado di supportare i manager nell’analisi di soluzioni sostenibili sia da un punto di vista di ritorni economici che di conformità alle norme, è anche colui che possiede i mezzi per valutare e gestire il rischio legale.
Gestire i rischi, però, non implica soltanto analizzare norme e capirne le implicazioni poiché il rischio reputazionale deriva non soltanto dalla mancata conformità alla normativa vigente, ma anche da rischi legati alle scelte operative e strategiche. Un adeguato presidio del rischio richiederebbe un coinvolgimento del general counsel trasversale al business, tale da permettergli di valutare il rischio attuale o prospettico e i possibili strumenti di mitigazione.
Il TopLegal Forum 2016 si propone di approfondire l’evoluzione della funzione legale quale strumento di gestione e controllo del danno reputazionale.

 

PROGRAMMA 

16:00 Registrazione partecipanti

 

16:20 Introduzione a cura di Michael Di Palma, TopLegal

16:30 – 17:30  Beauty contest : investire sulla selezione

Tavola rotonda con l’intervento di:

Fabio Fagioli, General Counsel – Maire Tecnimont

Carmen Di Marino, Chief Legal Officer – Dompè

Claudia Ricchetti, Direttore legale e societario – Anas

Federico Sutti, Managing Partner – Dentons

MODERA: Alessandro Renna, Founder e CEO – 4cLegal

 

17:30 Introduzione a cura di Michael Di Palma, TopLegal
17:40 -18.40  Danno reputazionale: valutazione dei rischi e modalità di gestione

Tavola rotonda con l’intervento di:

Antonio Martini, Partner – CBA Studio Legale e Tributario

Andrea Parrella, General Counsel – Finmeccanica

Gabriella Porcelli, Senior Counsel – Philip Morris

Marco Reggiani, ‎Direttore Affari Legali, Societari e Compliance – Snam

MODERA: Galileo Pozzoli, Managing Partner – Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle

 

18.50 Conclusioni

19.30 Aperitivo

 

Per info e iscrizioni: www.toplegal.it/eventi

GOLD PARTNERS 

vv

CBA_Logo

 

CURTIS Logo Full Firm Name HD

 

dentons

Menu